Chi siamo

Infrastrutture, pianificazione territoriale e sviluppo industriale,
il ruolo del Carnia Industrial Park

Da Consorzio per il Nucleo di Sviluppo Industriale del Medio Tagliamento a Carnia Industrial Park

Nato per promuovere la crescita socio-economica della Carnia, area montana del Friuli Venezia Giulia, il Carnia Industrial Park è oggi un hub di aziende e servizi ad alto valore aggiunto impegnato nella creazione delle condizioni ideali per l’insediamento di nuove imprese e per lo sviluppo competitivo di quelle già esistenti. Il Carnia Industrial Park conta oltre 180 aziende insediate in tre aree industriali di competenza, Tolmezzo, Amaro e Villa Santina, per un totale di circa 3.600 occupati. L’area geografica di riferimento ha una superficie di 247,50 ettari urbanizzati, dotati di innovative reti tecnologiche e informatiche, sistemi di viabilità e moderni impianti industriali realizzati nel pieno rispetto degli standard di sostenibilità ambientale e risparmio energetico.
La Storia
Il Consorzio
Carnia Industrial Park nasce nel 1964 con la denominazione Consorzio per il Nucleo di Sviluppo Industriale del Medio Tagliamento con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo socio-economico dell’alto Friuli, e in particolare delle tre zone industriali di Tolmezzo, Amaro e Villa Santina. Dal 1999 il Consorzio è Ente Pubblico Economico e, assunta la denominazione di Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Tolmezzo, svolge il ruolo di programmatore e pianificatore dell’uso del territorio, lottizzando e urbanizzando aree edificabili a disposizione del comparto produttivo dotandole dei più innovativi sistemi tecnologici ed informatici, realizzando non solo immobili industriali ma anche impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. Il nuovo Consorzio di Sviluppo Economico Locale di Tolmezzo “Carnia Industrial Park”, dal 2016, con la Legge Regionale di riforma delle politiche industriali n. 3/2015 “RilancimpresaFVG” assume le funzioni di agenzia di sviluppo locale, in un quadro di politica industriale regionale orientata all’attrattività per la valorizzazione della vocazione manifatturiera dell’intero comprensorio montano della Carnia.
LA SEDE
Villa Recla
Carnia Industrial Park ha sede nella storica Villa edificata nel primo dopoguerra dal notaio Emilio Recla. Negli gli anni 50 e 60 l’edificio fu sede del Comando dei Vigili del Fuoco e poi abbandonato in seguito ai gravi danni provocati dal Terremoto del 1976. Il Consorzio ha acquisito l’immobile nel 2002 e ha avviato una serie di interventi di ristrutturazione nel totale rispetto degli ornamenti estetici e delle forme architettoniche originali. La sede, attualmente occupata dagli uffici ad uso del personale operativo di Carnia Industrial Park, dispone anche di una sala conferenze dotata di apparecchiature tecnologiche e una capienza massima di 60 persone, a disposizione anche terzi per eventi, riunioni, seminari.
Il Territorio
La Carnia
Carnia Industrial Park opera nell’area geografica del Friuli Venezia Giulia denominata Carnia. Dotata di una precisa identità storica, culturale ed amministrativa. questa zona è mmersa nelle Alpi Carniche, situata nella parte nord-occidentale della Provincia di Udine, confinante a nord con la regione Austriaca della Carinzia, a sud con la provincia di Pordenone, ad ovest con il Veneto e ad est con il Canal di Ferro-Valcanale, per una superficie di circa 1222 kmq (il 15,6% dell'intero territorio regionale). Abitata da millenni da un popolo che non ha mai perso la sua fierezza d’appartenenza, oggi conta circa 39880 residenti (il 3,3% della popolazione regionale) dislocati in 28 comuni: Amaro, Ampezzo, Arta Terme, Cavazzo Carnico, Cercivento, Comeglians, Enemonzo, Forni Avoltri, Forni di Sopra, Forni di Sotto, Lauco, Ligosullo, Ovaro, Paluzza, Paularo, Prato Carnico, Preone, Ravascletto, Raveo, Rigolato, Sauris, Socchieve, Sutrio, Tolmezzo, Treppo Carnico, Verzegnis, Villa Santina, Zuglio.
Carnia Industrial Park
Scopri di più
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ulteriori informazioni